martedì 31 luglio 2012

Plumcake al parmigiano

Chi l'ha detto che i plumcake bisogna farli sempre dolci? Ci sono tantissime ricette salate che sono una più buona dell'altra, ma non so perchè alla fine raramente si provano. 
Oggi voglio farvi vedere una ricetta niente male che ho trovato sul sito francese "SoCook", un plumcake salato con parmigiano e chorizo, prevedeva la ricetta originale, ma visto che il chorizo nei supermercati vicino casa non lo trovo facilmente, mi sono buttata sullo speck. Ne è venuto fuori un plumcake niente male, saporito, ottimo da mangiare da solo ma anche da accompagnare a salumi. Io ne ho fatto uno grande ma anche l'idea di fare dei piccoli plumcake mono porzioni non mi dispiace per niente. 



Ingrdienti
  • 150 g farina 00
  • 125 ml latte intero
  • 200 g speck
  • 100 g parmigiano grattugiato 
  • 80 ml olio di semi
  • 3 uova
  • 1 bustina di lievito chimico non vanigliato
  • timo 
  • sale 
  • pepe

giovedì 26 luglio 2012

Peperoni ammollicati leggeri

Sarà che la prova costume ormai incombe, ma ultimamente prediligo usare ricette leggere, con pochi grassi. Le verdure lesse o al vapore però mi mettono tristezza, quindi cerco sempre metodi di cottura alternativi che mi permettano di arricchirne il gusto ma di preservarne le calorie. Uno di questi metodi è senz'altro la griglia, pentola che non deve mai mancare in una cucina, visto che si può usare con innumerevoli cibi, dalla verdura alla carne senza contare poi la frutta.
I peperoni sono tra le verdure che più mi piacciono per questo tipo di cottura, rimangono belli polposi e poi, cotti così, è possibile anche spellarli.  




Ingredienti per 4 persone
  • 800 g peperoni
  • 50 g pan carrè
  • 30 g di pecorino o grana grattugiato
  • 1 cucchiaio di capperi sotto sale
  • 2 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva
  • origano
  • sale

mercoledì 18 luglio 2012

Pici alle acciughe, fiori, timo e pinoli

Oggi ricetta dell'ultimo minuto come quelle che piacciono molto a me e che alla fine sono quelle che un pò tutti amiamo fare. Ma non è finita qui, oltre ai tempi record di esecuzione questa ricetta ha dalla sua il fatto che tranne che per i fiori di zucchina, si fà con cose che solitamente si  hanno in dispensa. Meglio di così? 
Considerando la cottura della pasta riuscirete a preparare tutto al massimo in 20-25 minuti, il sugo infatti lo potete preparare in contemporanea alla cottura. Sul formato di pasta consiglio i pici toscani oppure dei bei bigoli o spaghetti, la pasta corta con questo sughetto non ce la vedo al massimo forse dei fusilli bucati corti.
La ricetta è di Claudio, un ottimo cuoco dilettante che se avesse più tempo chissà quante altre cose buone sfornerebbe! 



Ingredienti per 4 persone
  • 350 g pici
  • 20 fiori di zucca
  • 120 g acciughe sott'olio
  • 120 g pinoli
  • 1 mazzetto di timo
  • 2 spicchi d'aglio
  • buccia di 1 limone grattugiata
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale
  • pepe

martedì 10 luglio 2012

Crostata di lamponi con crema soffice alla vaniglia

Diversi mesi fa in uno dei miei giri per librerie presi in mano il libro di Claudio Sadler "Menù per quattro stagioni". Sfoglia e risfoglia questo libro l'occhio mi cadde sulla foto di questa crostata, da questo punto in poi il suo destino era già segnato. Dato uno sguardo al prezzo e vista la cifra pensai che proprio non sarebbe stato giusto lasciarlo da solo in quello scaffale così in bella mostra a prendere polvere quando invece a casa mia avrebbe potuto trovare tanti bei fratellini!! Per cui come avrete capito comprai subito quel libro. 
Ogni tanto lo prendevo, lo sfogliavo e quando arrivavo a quella pagina continuavo a dire "che buona questa crostata!". 
Nel frattempo in uno dei viaggi in treno in direzione Venezia fatti con la mia amica Serafina, pensando a un dolce da portare alle mie amiche mi è venuta in mente questa ricetta e complice una settimana di ferie da passare qui a Padova è arrivato finalmente il momento giusto per farla.
Ho iniziato domenica mattina alle 9, ho impastato gli ingredienti della frolla e l'ho subito messa in frigo e fino a lì nessun problema. Il bello è venuto quando ho ripreso la frolla per stenderla nella pirofila. Temperatura in cucina, l'aria condizionata è un miraggio in casa mia, 31 gradi prima di accendere il forno, dopo è meglio che io non abbia avuto tempo per andare a vedere il termostato. Ho cominciato a stendere la frolla già ampiamente collaudata e il burro ha iniziato a sciogliersi più che mai e lì sono iniziati i sudori freddi per cercare di creare una base non troppo spessa con uno spessore più o meno omogeneo. Tra un mancamento e un altro con la consapevolezza che devo essere matta per mettermi a fare la frolla con questo caldo, ce l'ho fatta!
Il resto è stata una passeggiata in bicicletta. 




Ingredienti per una tortiera da 28 cm

Pasta frolla
  • 270 g farina 00
  • 180 g burro morbido
  • 120 g zucchero a velo
  • 30 grammi farina di mais
  • 3 tuorli
  • 3 g sale
  • buccia grattugiata di metà limone
  • buccia grattugiata di metà arancia

Crema alla vaniglia
  • 100 g latte fresco intero
  • mezza stecca di vaniglia
  • 150 g panna fresca
  • 50 g zucchero semolato
  • 3 tuorli
  • 5 g colla di pesce 
  • 3 cestini da 125 g di lampone 

Gelatina di lamponi
  • 200 g lamponi
  • 100 g zucchero semolato
  • 8 g colla di pesce

Inoltre 100 g cioccolato bianco 

lunedì 2 luglio 2012

Cous cous freddo alle verdure

Non so voi ma io con questo caldo ho messo la cucina a riposo! Mangio quasi esclusivamente piatti freddi la cui preparazione richiede tempi brevissimi, assolutamente nessun utilizzo del forno e possibilmente nessuna cottura .Del resto non avendo l'aria condizionata sfido chiunque a mettersi ai fornelli con Caronte alle costole.
Un piatto che ha quasi tutte le caratteristiche che vi ho descritto sopra è senza dubbio il cous cous freddo alle verdure, un piatto molto fresco e leggero che si lascia mangiare facilmente anche con 40 gradi. L'unico inconveniente è che io lo faccio con le verdure grigliate, per cui mi tocca stare davanti alla griglia per qualche minuto ma per il resto si fà tutto a freddo e si mangia che è una meraviglia!  E' un piatto che va fatto al giorno prima o alla mattina per essere mangiato alla sera in modo da permettere a tutti i sapori di amalgamarsi.



Ingredienti
  • cous cous
  • melanzane grigliate
  • zucchine grigliate
  • pomodorini ciliegino
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale
  • succo di limone
  • menta