martedì 1 luglio 2014

Il mio matrimonio

Finalmente, sabato 28 giugno, è stato celebrato questo matrimonio tanto atteso!



L'evento dell'anno, che ha assorbito tutto il mio tempo libero, quasi tutti i miei pensieri e le mie energie.
È stato un periodo molto frenetico perché , da perfezionista quale sono, non ho permesso a nessuno che mi aiutasse; troppo alto il rischio che poi ci fosse qualcosa che non mi piacesse. Naturalmente sono stata anche fortunata ad aver incontrato persone che hanno saputo far bene il loro lavoro e che hanno reso ogni particolare mio, così come lo volevo.
Innanzitutto bisogna precisare che, rompendo con la tradizione, il matrimonio è stato celebrato a Padova in una incantevole chiesetta di origine mediovale, la Scoletta del Carmine, e non a Brindisi. Sarei diventata matta ad organizzare tutto a distanza col rischio di sentirmi un'invitata al mio matrimonio e poi probabilmente non avrei avuto attorno a me tutti gli amici.






Secondo me però vi interessa poco sapere di fiori, di conetti portariso o di scatole porta confetti e non vedete l'ora che io passi a parlarvi della location del ricevimento e del menù.
Scegliere il posto dove festeggiare è stato facilissimo, ci ero già stata per un matrimonio di amici un anno fa, ed ero rimasta entusiasta di quello che avevo mangiato. Di conseguenza è stata l'unica scelta e alternativa presentata al mio maritino...per la serie questo o niente.
Il posto scelto è stato il ristorante la Montecchia, gestito dalla famiglia Alajmo, che in Veneto è sinonimo d'alta cucina. Qui abbiamo trovato un personale eccelso che ci ha supportato in tutto e che ha curato ogni minimo particolare.


La scelta del menù è stata fatta a metà giugno, in quanto, essendo un posto che lavora molto sulla stagionalità dei prodotti, la scelta viene fatta all'ultimo. Questo è stato positivo perché mi ha permesso di assaggiare con calma tutte le portate e di avere un'idea ben precisa di quello che stavo offrendo ai miei ospiti, anche perché il giorno del matrimonio avevo perso completamente l'appetito.
Gli ospiti hanno molto gradito ed hanno apprezzato in pieno le nostre scelte, a volte anche un po' azzardate.
Ecco a voi il menù.




La torta nuziale era con lamponi e cioccolato bianco, una delizia!



Spero di non avervi annoiati e ci vediamo presto con nuove ricette...finalmente!!!