martedì 17 febbraio 2015

Migliaccio, torta di semolino

Dai dai ce l'ho fatta, appena in tempo per mostrarvi questo dolce di carnevale!
Avete notato che praticamente quasi tutti i dolci carnevaleschi sono fritti? Una bontà per il palato ma non proprio salutari, certo però che buoni: frittelle di tutti i tipi, con e senza creme varie, galani, chiacchiere, ce n'è per tutti i gusti. Mangiare per un mese solo dolci fritti però non è il massimo, per fortuna la tradizione napoletana ci viene incontro con questo dolce light, secondo me il più leggero che io abbia mai preparato.
È un dolce a base di semolino e ricotta, un dolce delicato e profumato agli agrumi della costiera, buonissimo tiepido ma anche freddo, qualcuno ci mette anche un po' di limoncello, io ho evitato.