martedì 23 febbraio 2016

Rotolo di meringa con petali di rosa e lamponi di Yotam Ottolenghi

E' da più di dieci anni che Guido mi chiede di fargli le meringhe, ma io ho sempre fatto finta di non sentirlo, o meglio gli ho sempre detto che gliele avrei fatte prima o poi, molto poi che prima. Le meringhe non è che mi facciano proprio impazzire, un po' la consistenza, un po' il sapore, un po' i tempi lunghi di cottura, mi hanno fatto sempre desistere. Poi ho visto la foto di questo dolce, e considerato l'autore di questa ricetta, che mai e dico mai, mi ha deluso, mi sono decisa a provare la meringa. Non vi dico la gioia di Guido quando ha saputo che gli avrei fatto la meringa, era così contento che appena l'ho sfornata, mi ha fatto un buco per assaggiarla...volevo accopparlo!
Vi starete chiedendo se questa volta Ottolenghi mi ha deluso, la risposta è no, questo rotolo era eccezionale. Uno dei dolci più buoni che io abbia mai mangiato e fatto, una meringa con un cuore morbidissimo e quella crema poi, dovete assolutamente provarlo.