lunedì 3 ottobre 2011

Strudel di uva fragola

Quando Martina mi ha regalato quest'uva, ho subito pensato di farci una marmellata ma poi vista la lunghezza del procedimento e la poca voglia di passare tutta la domenica mattina in cucina, ho optato per un semplice strudel. Lo strudel è uno dei miei dolci preferiti, fino ad ora l'avevo provato con diverse farciture: mele, frutti di bosco, ricotta, ma mai con l'uva fragola e devo dire che è molto buono. 
La ricetta non prevedeva l'aggiunta di pinoli ma io la prossima volta ce li metterò, per il resto sia il procedimento che la pasta sono molto simili a quelli dello strudel classico. Ah altra cosa, se non volete trovarvi i semini dell'uva vi conviene dividere gli acini a metà e toglierli, io non l'ho fatto ma la prossima volta lo farò.



Ingredienti

Pasta
  • 250 g farina 00
  • 70 g burro
  • 2 uova
  • sale
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 5 cucchiai di acqua tiepida

Ripieno
  • 1 kg di uva fragola o altra uva
  • 70 g burro
  • 150 g pangrattato o fette biscottate sbriciolate finemente
  • 100 g zucchero
  • cannella in polvere

Guarnizione
  • 1 uovo 
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 20 g burro
  • zucchero a velo


Preparate la pasta mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola e impastando velocemente, se avete un robot potete utilizzarlo. Mettete la pasta su un canovaccio infarinato, richiudetelo e mettete a riposare coprendo con una boulle di vetro capovolta.


Preparate il ripieno facendo tostare il pan grattato nel burro e mettetelo da parte a raffreddare. Lavate e pulite l'uva sgranando gli anici e se volete togliendo i semini, mettetela a macerare con lo zucchero e la cannella. 
Riprendete la pasta e stendetela sul canovaccio infarinato. Coprite con il pangrattato, lasciando 2 cm da tutti i lati, e poi con l'uva.


Arrotolate lo strudel aiutandovi col canovaccio e poi richiudete per bene le estremità. Preparate la glassa mettendo a fondere il burro e sbattendolo con lo zucchero e l'uovo, quindi spennellate la superficie dello strudel.


Infornate a 190 °C fino a quando la superficie non sarà ben colorata, all'incirca 40 minuti. Durante la cottura spennellate più volte la superficie con la glassa in modo che non si secchi trocco.
Spolverate con lo zucchero a velo e servite.




2 commenti:

  1. Complimenti per le tue ricette...ne approfitterò anch'io...e complimenti anche per le foto, sono stupende!!!

    RispondiElimina
  2. Grazie Caterina, approfitta quanto vuoi!

    RispondiElimina