venerdì 16 dicembre 2011

Biscotti occhio di bue

Manca poco più di una settimana a Natale e di conseguenza il tempo per preparare regali culinari, come li chiamo io, stringe! Di solito mi piace regalare biscotti, perchè sono veloci da fare, piacciono a tutti e costano poco e in questo periodo la cosa non guasta per niente. Se volete risparmiare ancora più tempo potete preparare dei vasetti con gli ingredienti secchi già pesati, al resto ci penserà chi riceverà il regalo, ma occhio a non regalarli a chi odia mettersi ai fornelli....altrimenti capirai che regalo.

Questi biscotti sono i preferiti del mio ragazzo, a lui piacciono nella versione classica con la marmellata, io invece li preferisco con la crema gianduia. Vi avviso che non è certo un biscotto di cui potete mangiarne una quantità industriale, a meno che non siate magri quanto una lisca di pesce, in quanto contengono giusto un tantino di burro in eccesso. Se non vi piacciono i biscotti burrosi cambiate tipologia di biscotto perchè questo non fa proprio per voi.
La ricetta l'ho preso dal forum di cookaround ed è di Alesil. 


Ingredienti
  • 240 g farina 00
  • 200g burro
  • 80 g fecola 
  • 80 g zucchero a velo
  • semi di metà bacca di vaniglia
  • pizzico di sale
  • marmellata di albicocche
  • crema gianduia


Setacciate la farina e la fecola, unite i semi di vaniglia, il pizzico di sale e il burro a pezzi. Impastate il tutto con le punta delle dita fino ad ottenere un impasto sabbioso.


Aggiungete lo zucchero a velo e continuate ad impastare fino ad ottenere una palla. 




Conservate l'impasto in frigorifero fino a quando si sarà ben solidificato, all'incirca un paio d'ore. Prendete la frolla e riducetela in piccoli pezzi, quindi rimpastatela di nuovo fino ad ottenere una pasta più maneggevole. Stendete la frolla dello spessore di 5 mm e con l'aiuto delle formine date la forma ai biscotti, per il buco centrale basterà usare una formina più piccola. Se avete la formina apposita per fare i biscotti occhio di bue tanto meglio, secondo è più comoda.




Infornate i biscotti a 170 °C per circa 15 minuti o comunque fino a quando non saranno dorati. Fateli raffreddare e solo dopo farciteli con la marmellata di albicocche o la crema gianduia calda, questo servirà a far si che si formi la pellicola sulla farcitura impedendo ai biscotti di attaccarsi. Prima di accoppiarli spolverate il biscotto col buco centrale con lo zucchero a velo.




Ora non vi resta che assaggiarne uno!







Nessun commento:

Posta un commento