domenica 15 gennaio 2012

Patate, carciofi e porri

Questo piatto è uno di quelli che in questa stagione spesso si ritrova sulla mia tavola, riunisce due degli ortaggi che in assoluto preferisco: le patate e i carciofi, buoni e salutari. A questi ortaggi ci aggiungo sempre il porro, che mi piace per il suo retrogusto dolciastro e per la sua delicatezza.
Con questo tipo di cottura si crea una cremina fantastica che non si può lasciare nel piatto, motivo per cui procuratevi del pane perchè la scarpetta sarà obbligatoria. Io sono solita mangiarli alla sera accompagnati da un pezzo di formaggio, di solito Asiago, Morlacco  o anche Fontina. 




Ingredienti per 2 persone
  • 4 carciofi
  • 4 patate medio piccole
  • 1 porro 
  • acqua calda
  • olio extra vergine d'oliva
  • sale 
  • pepe


Sbucciate le patate e tagliatele a dadini non troppo piccoli. Pulite i carciofi e metteteli in una ciotola coperti da sola acqua; io non metto mai limone nell'acqua perchè non mi piace quella nota acidula che dà ai carciofi. Affettate a rondelle sottili il porro dopo aver eliminato le foglie esterne.
Riscaldate in una pentola antiaderente l'olio e metteteci ad appassire il porro facendo attenzione a non farlo annerire perchè altrimenti diventa amaro. Unite le patate e fatele rosolare.


Aggiungete i carciofi affettati e fate rosolare anche questi. Unite l'acqua calda in quantità tale da coprire per tre quarti le verdure. 


Salate e portate a cottura coprendo la pentola.
Impiattate, spolverate con il pepe e servite immediatamente.






6 commenti:

  1. li faro' quanto prima!!! li adoro!

    RispondiElimina
  2. Piacciono tanto anche a me, li provero anche col porro!

    RispondiElimina
  3. Che buono questo contorno, è il mio preferito nella stagione invernale! E' così gustoso e saporito!

    RispondiElimina
  4. Lo voto come uno dei miei piatti preferiti in questa stagione! :)

    RispondiElimina
  5. Grazie ragazze, mi fa piacere che vi piacciano!

    RispondiElimina
  6. Anche io adoro patate e carciofi, proverò con il porro ma son già sicura che mi piacerà.

    RispondiElimina