Cavatelli

Questo post ha un doppio scopo: il primo è quello di insegnarvi a fare i cavatelli, il secondo è quello di obbligare me a rifarli! E' da un pò di tempo infatti che la pigrizia mi ha assalito; cucino pochissimo e per lo più cose semplici, già fatte o che non hanno niente di particolare. Ma vi prometto che presto vi preparerò un piatto delizioso usando questa pasta, so già cosa fare ma per ora non vi dirò altro. 
Per fare i cavatelli ho usato come al solito la semola rimacinata di grano duro e per le dosi ho seguito la mia solita ricetta: "impasto base per la pasta fresca di grano duro".
E' un formato molto semplice e poco impegnativo tanto che potrete farvi aiutare anche da eventuali bambini, che vi assicuro si divertiranno un sacco. 

 


Veniamo al dunque, ovvero come fare praticamente.
Una volta fatto l'impasto e lasciato riposare per all'incirca 30 minuti in un sacchetto del congelatore, prendete un piccolo pezzo di pasta e stendetelo formando un cordoncino di poco più di mezzo centimetro di diametro. Tagliate il cordoncino in tocchetti da 1 cm.


Prendete il tocchetto e con l'indice o il pollice strisciatelo sul tagliere in modo che questo si rigiri su se stesso.



A questo punto il cavatello è fatto! Più facile a farsi che a dirsi.

  
Spolverate i cavatelli con la semola rimacinata di grano duro e fateli asciugare per qualche ora prima di consumarli.

Se non avete capito come fare vi rimando al video tutorial dove l'intera procedura vi sarà mostrata dalla sottoscritta. :)

 




Commenti

  1. Che belli, facili da preparare ^_^ , che dire: sicuramente da provare. Complimenti.

    RispondiElimina
  2. maryyyyyyyyy i cavatelli sono troppo buoni io metto le gemelle a farli cosi si divertono e stanno un po' tranquille ^.^

    RispondiElimina
  3. Ciao Mary, adoro la pasta fresca, mi rilassa molto prepararla!! I tuoi caratelli sono perfetti e la spiegazione e dettagliatissima, mi divertirò presto a rifarli!
    Un bacio e buona domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Alessia, anche a me rilassa molto!

      Elimina
  4. Anche a me piace preparare la pasta fresca. Non sembra difficile, però se le dosi sono grandi diventa un lavoro certosino :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se le dosi sono grandi meglio fare i cavatelli a due dita!

      Elimina
  5. Ciao Mary! Bellissimi i tuoi cavatelli!!!
    Da vedere non sembra difficile ma preferirei mangiarli!!! :P
    Complimenti!!! ^^

    RispondiElimina
  6. Ahah, un altra pigra eh? Grazie Rika!

    RispondiElimina

Posta un commento