lunedì 6 maggio 2013

Ciambellone limone e uvetta

Ero indecisa se postarvi l'ennesima ricetta a base di asparagi o cambiare argomento, poi visto la mattinata grigissima, che più che a maggio sembra d'esser ad ottobre, la scelta è caduta sul ciambellone. Chissà che riesca ad addolcirmi e addolcirvi la giornata!
Per questa ricetta devo ringraziare Barbara del blog "Profumo di cose semplici", che con le sue innumerevoli ricette di ciambelloni, e dolci per la colazione in generale, è il mio punto di riferimento. Ma non è un'esperta solo di ciambelloni, anche nell'utilizzo della pentola fornetto, direi che non la batte nessuno, e se ora che arriva l'estate volete risparmiare sulla corrente ed evitare il caldo, vi consiglio di andare a farvi un giretto nel suo blog.
Questo al limone ed uvetta è un dolce semplice, adatto sia per la colazione che per il pomeriggio, accompagnato da un bel te caldo o freddo...oggi visto il tempo ci sta bene quello caldo. Io l'ho cotto nella pentola fornetto ma ciò non toglie che voi possiate usare un normale forno, in questo caso la cottura va a 180 °C  per 45-50 minuti, poi come al solito regolatevi in base al vostro forno e con la prova stecchino.



Ingredienti
  • 500 g farina 00
  • 5 uova medie
  • 300 g zucchero semolato
  • 180 g burro
  • 100 ml latte intero
  • 100 ml succo di limone
  • buccia grattugiata di 2 limoni
  • 3 cucchiaini di lievito per dolci
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 pizzico di sale
  • manciata di uvetta sultanina



Lavorate a crema con una frusta il burro morbido con lo zucchero, quindi aggiungete le uova uno per volta, sbattendo ogni volta prima di aggiungerne un altro.



Aggiungete la buccia di limone e mescolate. Setacciate e mescolate il lievito, il bicarbonato e la farina, quindi uniteli, aiutandovi con una spatola, alla crema di uova, alternadoli con il latte e poi con il succo di limone. 
Per ultimo unite l'uvetta. Trasferite il composto in una tortiera imburrata e infarinata di diametro 27 cm, io ho usato una pentola fornetto.


Cuocete a fuoco medio basso al fornello medio piccolo per 50 minuti, fate la prova stecchino già dopo i 40 minuti.
Fate raffreddare il ciambellone su una griglia e decoratelo con lo zucchero a velo.



 
    

18 commenti:

  1. Questa è fantastica e poi i dolci nella pentola fornetto ti vengono sempre una meraviglia!!
    Un abbraccio
    francesco

    RispondiElimina
  2. Mary alla fine mi hai convinto e la sto preparando, adesso è in forno...
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Urca, velocissimoooo!
      Fammi sapere quanto ci mette a cuocere in forno.

      Elimina
  3. un ottima ispirazione perchè con questo tempo un thè o un latte caldo con una bella fetta di questa ciambella fanno entrare il sole in casa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero, ci sta proprio bene anche oggi visto che piove ancora...arriverà prima o poi questa primavera!

      Elimina
  4. Mary, ti ringrazio tanto per le tue parole, questo ciambellone credo che sia sia il più buono che ho fatto e mi fa molto piacere vedere che l'hai inserito nel tuo blog, e poi ti è riuscito benissimo, anche meglio del mio!!
    A presto,
    Barbara

    RispondiElimina
  5. Qualunque ciambellfa tu faccia esce sempre perfetta!!!
    Bravissima Mary!!! ^___________^

    RispondiElimina
  6. bè... in attesa degli asparagi mi godo questa magnifica ciambella!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ancora per poco, speriamo domani di riuscire a postare l'ultima ricetta degli asparagi.

      Elimina
  7. Ti è venuto altissimo.....meraviglioso,brava.

    RispondiElimina
  8. Posso cuocerla in modo tradizionale ovvero nel forno?
    Grazie Elena

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo, io non l'ho mai fatto però quindi non so aiutarti sui tempi.

      Elimina
  9. Per carità, un ciambellone da non rifare mai più.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come mai dici così? Cosa non ti è andato bene?
      Poi è sempre buona educazione firmarsi.

      Elimina