domenica 15 settembre 2013

Crumble di prugne

Cosa fare se avete delle prugne mature e a voi piacciono quasi acerbe? Semplice il crumble, veloce, sfizioso e buonissimo! 
E' quello che è capitato a me questa mattina quando ho trovato un bel pò di prugne mature, poche per farci una marmellata e troppe per farci una torta. Per fortuna mi è venuto in mente questo modo gustoso per consumarle, che mi ha salvato sia per il dolce del pranzo, accompagnato da una pallina di gelato alla panna, che per la merenda. L'ideale, a mio gusto, è mangiarlo tiepido.





Ingredienti


  • 50 g farina
  • 70 g zucchero di canna
  • 40 g nocciole tritate
  • 40 g mandorle tritate
  • 50 g burro
  • 500 g prugne 
  • pezzetto di stecca di cannella



Tagliate in quarti le prugne e mettetele a macerare con 20 g di zucchero di canna.


Preparate il crumble mettendo in una ciotola la farina, le nocciole, le mandorle, la cannella sbriciolata e i 50 g di zucchero di canna. Mescolate il tutto e aggiungete il burro a pezzetti quindi impastate con le mani fino ad ottenere un impasto che si sbriciola.
Distribuite sul fondo di una tortiera imburrata le prugne e ricopritele con il crumble.


Infornate a 180 °C fino a quando la superficie non risulterà bella dorata, all'incirca una mezz'ora.



5 commenti:

  1. Mmmmmmh! Che delizia! Te lo copio per far fuori le pesche che ho in frigorifero, dato che sono sprovvista di prugne.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora come era con le pesche? Ti è piaciuto?

      Elimina
    2. Ehmmm! Veramente non l'ho ancora fatto, e le pesche stanno ancora in frigorifero, non ho avuto tempo. Aspetto che le pesche chiedano pietà. ^_^

      Elimina
  2. un ottimo modo per degustare delle prugne freschissime senza appesantire il fine pasto

    RispondiElimina