lunedì 26 maggio 2014

Danubio

Bentrovati!!!
Da quanto tempo non mettevo mano al blog, mi pare un secolo. Un pò per le tantissime cose da fare, un pò per pigrizia, un pò perchè la mia testolina in questo momento è da tutt'altra parte, sono passati quasi tre mesi dall'ultimo post.
Vi confesso che in questo periodo la cucina la vedo poco, meglio dire non la vedo quasi per niente. Si mangiano esclusivamente piatti che richiedono poco tempo di preparazione, e poi inizia anche ad esserci caldo, per cui ho dato il via al periodo delle insalatone. 
Guido non è molto contento e ogni tanto mi dice: "pensavo di sposare una food blogger e invece mi tocca mangiare insalatona"! Ahahah, amore ti prometto che dopo il matrimonio ritorno ai fornelli :).
I preparativi per il matrimonio procedono bene, il 28 giugno è sempre più vicino e tutto procede nella norma...almeno così mi pare. Siamo allo sprint finale, ultime prove del vestito, appuntamenti vari con parrucchiera e estetista, che non ho mai visto così spesso fino a questo momento, qualche intoppo qua e là, ma nulla di che.
Manca ancora il menù della cena, non vedo l'ora che mi chiamino dal ristorante per fissare l'appuntamento.
Ecco, ora basta parlare di matrimonio e pensiamo alla ricetta di questo salato buonissimo. Dopo anni e anni in cui ho ammirato quello fatto dagli altri, mi sono decisa a provarlo e mi è piaciuto moltissimo. Non mi aspettavo fosse così buono. 






Ingredienti
  • 275 g farina manitoba
  • 275 g farina 00
  • 10 g sale finissimo
  • 200 ml latte intero
  • 100 g burro
  • 2 uova medie
  • 10 g zucchero
  • 10 g lievito di birra
  • prosciutto cotto
  • fontina
  • semi di sesamo
  • semi di papavero
  • tuorlo

Sciogliete il lievito e lo zucchero nel latte, aggiungete le uova e mescolate. Unite le farine setacciate, mescolate e aggiungete il sale finissimo. Unite il burro a pezzi piccolissimi, poco per volta, in modo che l'impasto abbia il tempo di assorbirlo. Continuate ad impastare fino a quando l'impasto non sarà bello liscio e lucido, quindi fatelo lievitare fino al raddoppio, circa due ore.


Riprendete l'impasto e dividetelo in porzioni di circa 50 g ciascuna. Formate delle palline, appiattitele a formare dei dischi e farcitele con prosciutto e formaggio.


Chiudete i dischi a formare delle palline e sistematele in due teglie da 26 e 18 cm di diametro. Fate lievitare per un ora e mezza circa, fino a quando i buchi tra le pallline si sono quasi chiusi.


Spennellate la superficie con il tuorlo sbattuto e decorate con il sesamo o semi di papavero. Infornate a 180°C per 30 minuti.




2 commenti:

  1. Bentornata Mary! Splendido il tuo danubio, fa venire proprio voglia di addentarne un pezzo. Complimenti!

    RispondiElimina
  2. bentornata, ma sono molto felice per te di questa notizia, non pensare al blog non ci si sposa tante volte nelle vita quindi pensa solo a te e al tuo futuro marito

    RispondiElimina