martedì 16 giugno 2015

Pudding al latte e pistacchio, muhallebi

Tra pochissimi giorni inizierà l'estate e speriamo sia un'estate un pò meno piovosa della scorsa, calda ma non troppo. Troppe pretese, vero? Passiamo al dolce va, che è meglio!
Questo dolce mi ha accompagnato per tutto il viaggio, che la scorsa estate, abbiamo fatto in Turchia. Ne ho mangiati tantissimi e cosa stranissima, non mi sono mai stancata di mangiarlo. In questo periodo, in cui accendere il forno è improponibile, questo tipo di dolce è l'ideale, si può preparare in anticipo, in breve tempo e senza scaldare la cucina. Che volete di più?
Come tradizione vuole, anche questa volta ho comprato un libro di cucina, naturalmente non in turco, lingua della quale non so dire nemmeno buongiorno o buonasera, ma in un più comprensibile inglese.
Il titolo è "Turkish meze" ed è della brava Sevtap Yuce, che a dire la verità mi somiglia anche tantissimo, tanto che mia suocera guardando una sua foto, l'ha scambiata per me. Non per niente, in Turchia, mi parlavano tutti in turco scambiandomi per una loro concittadina, salvo poi capire immediatamente dalla mia faccia che quella non era la lingua giusta.
Torniamo a questo milk pudding, muhallebi in turco, che vi consiglio di preparare la sera prima o comunque 5-6 ore prima, visto che ha bisogno di riposare in frigo.




Ingredienti

  • 45 g (1/4 cup) farina di riso
  • 2 cucchiai di amido di mais
  • 55 g  (1/4 cup) zucchero
  • 1 litro (4 cups) latte
  • 150 g (1/2 cup) pistacchi
  • 1 bacca vaniglia

In una ciotola mescolate la farina, l'amido di mais, lo zucchero e i pistacchi tritati finemente.

Aggiungete i semi della bacca di vaniglia al latte, quindi versate il latte nelle polveri pian piano mescolando per bene.
Trasferite il composto sul fuoco e mescolando continuamente, cuocetelo a fuoco medio per 13-15 minuti, fino a quando il composto si addenserà.


Trasferite il pudding in sei ciotole da 250 ml, coprite e fate raffreddare per 4-5 ore in frigo.
Al momento di servire, decorate con qualche pistacchio tritato.




Nessun commento:

Posta un commento