domenica 3 gennaio 2016

Torta speziata al miele con mousse all'arancia

Inizio col dire che io adoro questa torta e la cosa bella è che non lo avrei mai creduto possibile. Io che amo il cioccolato all'inverosimile, che lo metterei dappertutto, sono stata conquistata da questo dolce con un gusto così equilibrato, che mai mi sarei aspettato. La ricetta viene dal libro "Scandinavian Christmas" di Trine Hahnemann, io  dopo averla vista sul blog di Arabafelice in cucina, non ho saputo resistere e l'ho provata subito, e visto il risultato non escludo di comprare anche il libro.
La torta è speziata allo zenzero e ai chiodi di garofano, un tripudio di profumi, avevo paura che i chiodi prevalessero sullo zenzero e invece no. La mousse all'arancia è fantastica e penso la userò anche per farcire altre torte, ti lascia in bocca quella sensazione di freschezza che ahimè ti porta a mangiarne all'infinito. 




Ingredienti per uno stampo da 24cm

Base
  • 4 uova
  • 50 g zucchero semolato
  • 225 g miele
  • 250 g farina 00
  • 2 cucchiaini di lievito per dolci
  • mezzo cucchiaino di zenzero in polvere
  • mezzo cucchiaino di chiodi di garofano macinati

Mousse all'arancia
  • 500 ml panna fresca da montare
  • 200 ml succo d'arancia spremuto fresco
  • 50 g zucchero a velo
  • 1 limone buccia grattugiata
  • 6 g di gelatina in fogli

Bagna
  • Gran marnier
  • succo d'arancia spremuto fresco
  • scorza d'arancia grattugiata
  • arancia in spicchi pelata a vivo

Sbattete a lungo tre tuorli e un uovo con il miele e lo zucchero, fino a quando l'impasto non diventa bello spumoso e chiaro, ci vorranno non meno di 10 minuti. Come dice Araba, l'impasto deve ricadere formando un nastro.


Setacciate la farina ed unitela allo zenzero, ai chiodi di garofano e al lievito. Unite le polveri alle uova. 
Montate a neve ben ferma gli albumi e inglobateli delicatamente al resto dell'impasto. Versate in una teglia di 24 cm di diametro imburrata e infarinata e cuocete in forno caldo a 150 °C per 45-50 minuti; come al solito fate la prova stecchino.
Fate raffreddare la torta.

Preparate la mousse. Ammollate la gelatina nell'acqua. Mettete in un pentolino lo zucchero a velo, il succo d'arancia e la buccia di limone, quindi riscaldatelo fino a farlo diventare poco più che tiepido. Sciogliete nel succo d'arancia la gelatina ammollata e strizzata e fate raffreddare. Una volta freddo passatelo al colino.  Montate la panna e unite il succo d'arancia delicatamente poco per volta, in modo che la panna non si smonti, quindi mettete a raffreddare in frigo per almeno 30 minuti.


Dividete la torta in tre e iniziate a farcirla. Bagnate ogni strato con una bagna fatta di succo d'arancia spremuto fresco e il gran marnier, ricoprite ogni strato con un terzo di mousse all'arancia, con spicchi d'arancia e scorza d'arancia grattugiata.


Ricoprite anche il terzo disco con la mousse e poi decoratelo con la scorza grattugiata e gli spicchi d'arancia. 
Conservate il dolce in frigorifero fino a trenta minuti prima di servirlo.



La ricetta originale prevedeva nella torta 100 g di zucchero semolato, io ne ho usato solo 50 g ed era buonissima e dolce al punto giusto. 
Se volete avvantaggiarvi potete preparare la torta il giorno prima e conservarla avvolta con la pellicola.

6 commenti:

  1. Splendida torta! Miele e spezie stanno benissimo assieme. Brava Mary, e buon 2016!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ornella, buon anno anche a te e se hai occasione prova questa torta perchè merita davvero.

      Elimina
  2. Deve essere buonissima! L'aggiunta delle spezie mi incuriosisce molto!...sto facendo il tuo panettone con mia sorella, poi ti mandò le foto

    RispondiElimina
  3. Deve essere buonissima! L'aggiunta delle spezie mi incuriosisce molto!...sto facendo il tuo panettone con mia sorella, poi ti mandò le foto

    RispondiElimina
  4. è una signora torta per il lavoro e per il sapore

    RispondiElimina