domenica 30 ottobre 2011

Lasagne vegetariane

A chi non piacciono le lasagne? Credo a ben pochi. Io letteralmente le adoro, per farmi contenta basta darmi un bel piatto di lasagne e nient'altro. Classiche con carne, gustose ai funghi, leggere alle verdure, qualunque siano gli ingredienti, la besciamella in abbondanza non deve mai mancare per i miei gusti, crea quella crosticina meravigliosa all'esterno e mantiene l'interno morbisissimo.
Avete mai provato a mangiarle il giorno dopo riscaldate? A me piacciono anche così.
Oggi vi mostro la versione delicata di questo piatto, quella vegetariana, leggera ma non troppo. Io ho scelto delle verdure estive, ovvero melanzane e zucchine, che ho abbinato a carote e a patate, ma qualsiasi verdura ben si presta come ripieno. Naturalmente va bene la leggerezza ma non troppa, così ho aggiunto del grana padano grattugiato e del formaggio Asiago e naturalmente come avrete capito tanta besciamella. 
Ah dimenticavo, la ricetta della besciamella la trovate qui.



Ingredienti
  • lasagne all'uovo
  • carote
  • patate
  • zucchine
  • melanzane
  • cipolla piccola
  • besciamella
  • asiago
  • grana padano grattugiato
  • sale
  • pepe
  • olio extravergine d'oliva



Pulite le verdure e tagliatele a dadini, prendete le melanzane e mettetele sotto sale per un'oretta. Fate soffriggere, in una pentola antiaderente, la cipolla affettata sottile nell'olio, unite le carote e fatele appassire per due tre minuti, aggiungete le patate e fatele rosolare per un paio di minuti. Per ultimo metterete le zucchine e le melanzane strizzate, fatele rosolare e poi abbassate la fiamma. Regolate di sale e di pepe e portate a cottura tenendo la pentola coperta.

Una volta pronte le verdure potete assemblare la lasagna. Coprite il fondo di una pirofila con un velo di besciamella, adagiate uno strato di lasagne e poi uno di verdure. Completate con una grattugiata di grana padano, con asiago tagliato a pezzetti e coprite il tutto con uno strato di besciamella.


Continuate così fino ad arrivare all'ultimo strato di pasta che coprirete solo con la besciamella e una grattugiata di grana padano. Infornate in forno già caldo a 200 °C fino a quando la forchetta affonderà dolcemente nella lasagna. Se durante la cottura la superficie tende a scurire troppo, coprite la pirofila con uno strato di allumino. Naturalmente una volta sfornate subito. 



4 commenti:

  1. Buone ne mangerei volentieri una fettina oggi a pranzo

    RispondiElimina
  2. mamma mia devono essere buonissime

    RispondiElimina
  3. Grazie ragazze e se le provate così fatemi sapere!

    RispondiElimina